In evidenza

Comunicati stampa e notizie in evidenza.

Le allergie più comuni

Oggi parleremo delle allergie più comuni e di quanto è importante leggere le etichette degli alimenti per poter evitare problemi, ho preso questo spunto da un post di LessisSexy che parla proprio di questo.

Ma vediamo ora le allergie: partiamo da quelle legate al mondo del cibo come la frutta a guscio, i crostacei, le uovo e il glutine. Poi scopriremo le altre allergie come il polline, gli acari, le punture degli insetti, e quelle legate al pelo degli animali domestici.

Le allergie più comuni
Le allergie più comuni

Frutta a guscio

Una delle allergie più comuni soprattutto tra i bambini è quella per la frutta a guscio (noccioline, arachidi...). Le reazioni posso essere molto gravi, con un alta percentuale di shock anafilattici superiore alla media delle altre allergie. Oltre ai cibi bisogna fare molta attenzione anche ai prodotti di bellezza, ad esempio gli shampoo ed i balsamo al cui interno è presente l’olio di arachidi.

Crostacei

L'allergia ai crostacei si sviluppa principalmente in età adulta. In caso di allergia è consigliato evitare cibi come: gamberetti, ostriche, aragoste, vongole, granchi e molluschi, per non rischiare di avere delle reazioni allergiche che in alcuni casi possono essere anche gravi.

Uova

L'allergia alle uova è un problema che colpisce prevalentemente i bambini. Per evitare questo problema dobbiamo evitare tutti i cibi a base di uova come torte, formaggi, biscotti fatti in casa.

Glutine

Il glutine è presente in tantissimi alimenti come pane, pasta, farina, pizza, biscotti. Per le persone che soffrono di questo problema è consigliato evitare questi alimenti, affidandosi a cibi senza glutine disponibili ormai in tutti i supermercati italiani.

Polline

Una delle allergie più comuni sia tra gli adulti e i bambini è quella del polline. Nel periodo primaverile e autunnale è consigliato evitare ambienti con troppi alberi, erba e fiori, perché in questo periodo l'aria trasporta il polline che può essere inalato inavvertitamente, esistono molto rimedi come ad esempio gli spray nasali.

Pelo degli animali domestici

L'allergia al pelo degli animali domestici come gatto e cane è molto comune. Quindi prima di prenderne uno è meglio fare una visita per sapere se siamo allergici, per non ritrovarci con bruciare agli occhi o il naso che cola.

Acari

Gli acari sono dei piccolissimi insetti non visibili ad occhio nudo che vivono nella polvere. Questi insetti si cibano dei nostri batteri, dei funghi, e delle cellule epiteliali morte e possono portare a una reazione allergica, spesso si annidano nei nostri vestiti, e nel nostro materasso fino ad arrivare alle coperte e ai cuscini, per questo è consigliato un lavaggio frequente per evitare questo problema.

Punture di insetti

L'insetto punge prevalentemente per difendere qualcosa, ad esempio il proprio nido o i propri piccoli. Nel caso fossimo allergici alle punture di questi insetti, è consigliato l'acquisto di spray autorepellenti per ovviare al problema.

Fonte: www.Lessissexy.com

Go to top